AVIS Offanengo
Associazione Volontari Italiani Sangue
 
 
Home
Conosciamo l'AVIS
  Perchè donare
  Dubbi frequenti
  AVIS sul territorio
  Sedi regionali
Norme Legislative
  Statuto
Avis Offanengo
  Sede
  Consiglio Direttivo
  Dati Statistici
  Relazione Annuale
Scrivici
Username:
Password:


 

Relazione Anno 2012

Iniziando questa relazione morale ricordo che quest’anno, come elencato nella lettera dell’assemblea annuale inviata a tutti i Soci Avisini si darà corso alla votazione per il rinnovo delle Cariche Sociali “Consiglio Direttivo”, appuntamento  quadriennale che mi  auguro possa portare rinnovamenti palesi  con importanti contributi di idee e di impegno.

Non è semplice riassumere in poche righe il risultato dell’ intenso lavoro di un intero mandato, molti gli elementi che lo hanno contraddistinto compreso anche le novità.

Una novità, che per la quale ci siamo impegnati finanziariamente, è l’aver partecipato nel nostro piccolo alla realizzazione del Nuovo Oratorio di S. Giovanni Bosco di Offanengo

Premetto che la chiara volontà di rendere la nostra Sezione Comunale un punto di riferimento per chiunque voglia avvicinarsi al dono del sangue come gesto, volontario e gratuito rimane un significativo obiettivo mirando ad un senso comune di appartenenza e responsabilità.

Una responsabilità da condividere con tutti coloro che del volontariato fanno un elemento di forza e di valore della propria quotidianità. E per questo sottolineo la nostra solidarietà  consolidata e collaborativa con le  Associazioni quali AIDO, ADMO e G.S. Avis Aido, con le quali organizziamo eventi importanti :

  • L’aggiornamento del nostro Sito Internet

  •  Il ciclopellegrinaggio al Santuario di S. Maria a Crema

  • L’attività nel plesso scolastico di Offanengo

  • La Ciclomaratona apprezzata da tanti sportivi avisini e non

  •  La partecipazione alla Fiera Madonna del pozzo

  • La presenza al Natale da Favola

  • Partecipazioni alle Feste Avis Consorelle

La dedizione, la buona volontà e la cortesia di chi quotidianamente opera a contatto dei donatori, con disillusione non è riuscito a pareggiare le incidenze positive dei risultati degli anni passati.

Numero di tessere progressive rilasciate 755

Soci effettivi (Attivi + Ex Emeriti e Collaboratori) 248 di cui 50 donne e 198 uomini

Soci attivi (che hanno donato almeno una volta nel 2012) 236 di cui 50 donne e 186 uomini

      La nostra sezione ha effettuato nell'anno 2012 n. 538 donazioni (con una diminuzione di 32 unità rispetto al 2011), di cui 362 sangue intero, 124 plasmaferesi presso il Centro Trasfusionale dell’Ospedale di Crema e 52 di sangue intero  presso il Centro di raccolta dell’A.V.I.S. Comunale  di Soncino, raggiungendo un indice di donazione del 2,28 per ogni donatore attivo.

      Le adesioni nel 2012 sono state n. 16 di cui 10 hanno donato, inoltre  4 rientri e  5 donatori iscritti nell’anno 2010.

      In uscita si riscontrano n. 19 donatori attivi più n. 2 trasferiti.

      Nell’arco dei quarantuno anni (1972 – 2012) la nostra Sezione ha avuto una media annua di 188,22 donatori effettivi e 163,32 donatori attivi.

      L’incremento medio è stato di 5,76 donatori attivi supportati da una richiesta di adesione media di n. 24,68 domande/anno.

      In quarantuno anni si sono effettuate 16.731 donazioni e l’indice medio annuo è stato di 408,07 donazioni/donatori attivi, pari a una media  di 2,50 donazioni/annue pro capite.

      Come si può percepire, la nostra attività,  per l’anno 2012 ha riscontrato una lieve flessione nelle donazioni e, per gli iscritti, stiamo attraversando un difficile momento di regressione,  nonostante gli sforzi, nonostante le innovazioni, nonostante l’impegno e la dedizione, comunque, da esaminare con grande attenzione, sicuramente creando delle condizioni con diverse iniziative aprendo, scenari nuovi, atti a stimolare i nuovi  aggregati.

      La nostra sensibilizzazione per i nuovi donatori è basata su presupposti trasparenti e chiari e dovrà essere rafforzata, priva dei soliti lunghi tempi di attesa, tale da spingere tutti noi a consigliarla ad un conoscente od a un amico.

     Penso sia giusto, oggi, ricordare con un minuto di silenzio, anche la scomparsa di quegli uomini Avisini che hanno contribuito a costruire la storia della nostra Sezione Comunale di Offanengo

      Con questa assemblea, chiudo i quattro anni relativi al mio mandato.

      Ringrazio tutti i Consiglieri, per la collaborazione, per il loro contributo di idee e per la loro disponibilità.

      Un grazie, va al coordinatore della nostra segreteria, a tutti i medici del Centro Trasfusionale dell’Azienda Ospedaliera di Crema, a tutto il personale infermieristico e tecnici di laboratorio.

      Da 35 anni appartengo a questo Consiglio: per 14 ne sono stato Presidente, conosco personalmente quasi tutti Voi, compagni donatori, e non posso che ringraziare, per la grande opportunità di crescita mia personale che mi è stata concessa in questi anni e per la fiducia che mi è sempre stata accordata.

Il Presidente

Gian Filippo Boselli