AVIS Offanengo Associazione Volontari Italiani Sangue

Relazione Anno 2015

Iniziamo l’assemblea annuale 2016 della Sezione Comunale di Offanengo salutando e ringraziando i rappresentanti delle istituzioni presenti e tutti voi soci volontari per la partecipazione a questo momento fondamentale della vita associativa.

Prima di entrare nel vivo della Relazione morale, vorrei cogliere l’occasione anche per ricordare con un minuto di silenzio tutti i donatori che ci hanno lasciato.

L’Assemblea Annuale rappresenta un momento per la verifica dell’attività svolta nell’anno scorso e  per la programmazione associativa futura,  coincidente con il 44° anniversario  di Fondazione, ma soprattutto è un’occasione comune di analisi e verifica della politica associativa  della Sezione e la relativa aderenza agli obiettivi statutari

Passando ora all’analisi associativa dell’anno trascorso dobbiamo registrare, nostro malgrado,  un  calo di associati , infatti siamo passati da 239 soci a 232, pur avendo avuto 26 nuove  iscrizioni.

Numero di tessere progressive rilasciate 791

Soci effettivi (Attivi + Ex Emeriti e Collaboratori) 232 di cui 50 donne e 182 uomini.

Soci attivi  220 

La nostra sezione ha effettuato nell'anno 2015 n. 478 donazioni (con una diminuzione  di 15 unità rispetto al 2014), di cui 298 sangue intero, 114 plasmaferesi presso il Centro Trasfusionale dell’Ospedale di Crema e 66 di sangue intero  presso il Centro di raccolta dell’A.V.I.S. Comunale  di Soncino, raggiungendo un indice di donazione del 2,17 per ogni donatore attivo.

Le adesioni nel 2015 sono state n. 267 hanno donato per la prima volta, inoltre 3 rientri. Le uscite sono state 16 e i trasferiti 1.

Pari ad un esodo di 7 donatori.

ANNI

Nuove Domande

Effettivi

Attivi

Incremento attivi

Ex Emeriti

Collab.

Totale donazioni

Donazioni Crema

Donazioni altre sedi

Indice di donazione

TOTALE    72/2001

    783

 5.150

 4.259

    203

  891

    94

10.627

  9.790

    837

   2,50

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2003

40

230

219

17

7

4

547

498

49

2,50

2004

23

230

218

-1

7

4

576

533

43

2,64

2005

24

228

216

-2

7

5

556

516

40

2,57

2006

19

237

225

9

7

5

539

503

36

2,40

2007

20

235

223

-2

7

5

547

511

36

2,45

2008

18

228

216

-7

7

5

554

521

33

2,56

2009

14

233

221

5

7

5

563

523

40

2,55

2010

24

239

227

6

7

5

588

544

44

2,59

2011

14

250

238

11

7

5

570

519

51

2,39

2012

16

248

236

-2

7

5

538

486

52

2,28

2013

33

241

229

-7

7

5

519

457

62

2,27

2014

20

239

227

-7

7

5

493

430

63

2,17

2015

26

232

220

-7

7

5

478

412

66

2,17

TOTALE GEN. 

 1.091

 8.433

 7.376

     222

  989

    156

18.221

16.718

 1.503

2,47

MEDIE

  24,80

191,66

167,64

    4,89

22,84

 3,66

 414,11

 379,95

  34,16

2,47

 In quarantatre anni si sono effettuate 18.221 donazioni e l’indice medio annuo è stato di 414,11 donazioni/donatori attivi, pari a una media  di 2,47 donazioni/annue pro capite.

Questa diminuzione di donatori e donazioni si è creata perché ci atteniamo scrupolosamente allo statuto, il quale  prevede la cancellazione dei soci che, dopo due anni  (malgrado i solleciti), non abbiano effettuato donazioni, agli esami sempre più selettivi, ai modificati comportamenti di vita della società moderna con sempre più numerosi viaggi all’estero per turismo e lavoro, ai numerosi volontari che si tatuano comportamenti che prevedono  stop di mesi.

Buona è stata la richiesta di nuove adesioni durante le nostre attività di propaganda, ma si è reso  difficile il loro perfezionamento, perché dopo l’invio delle impegnative i volontari tardano a recarsi ad effettuare gli esami di controllo che permettono di accedere alla visita medica di ammissione eseguita dal nostro Direttore Sanitario Dott. Lorenzo Patrini che lo ringrazio per la sua disponibilità.

Per fermare questo  continua e lenta erosione di donatori e donazioni, premesso che la chiara volontà di rendere la nostra Sezione Comunale un punto di riferimento per chiunque voglia avvicinarsi al dono del sangue come gesto, volontario e gratuito rimane un significativo obiettivo mirando ad un senso comune di appartenenza e responsabilità, ci si deve impegnare sempre di più nella propaganda.

Una responsabilità da condividere con tutti coloro che del volontariato fanno un elemento di forza e di valore della propria quotidianità. E per questo sottolineo la nostra solidarietà  consolidata e collaborativa con le  Associazioni quali  AIDO, ADMO e G.S. Avis Aido, con le quali organizziamo o partecipiamo a numerosi eventi :

  • L’aggiornamento del Sito internet
  • L’attività nelle scuole organizzata in collaborazione con le Avis di Madignano ed Izano presso il plesso scolastico Falcone e Borsellino
  • La partecipazione al 33° Torneo della pace
  • La Ciclomaratona a Roma con numerosi sportivi avisini e simpatizzanti
  • Lo stand presso la Festa dello Sportivo a Luglio
  • La partecipazione alla Fiera Madonna del Pozzo
  • Il ciclo pellegrinaggio al Santuario di Santa Maria della Croce
  • Allestimento dell’albero natalizio in piazza e la partecipazione all’evento organizzato da tutte le associazioni “Aspettando il Natale”

Ci aspettiamo da tutti suggerimenti e proposte per continuare insieme questo importante cammino.

L’anno trascorso ha visto la sezione impegnata alla partecipazione a numerosi incontri e seminari di studi che avevano come argomento l’applicazione del D.Lgs. 231/2001 ed il “Codice etico”, che sono stati adottati dalla nostra sezione all’inizio del 2016. Per il D.Lgs. 231/2001  si è optato di adottare le linee guida,  il “Codice etico” è stato adottato nella sua integrità e dovrà essere ratificato da questa assemblea.

Il 2016 vedrà in scadenza il consiglio direttivo che dovrà essere rinnovato nella prossima assemblea. Si invitano tutti soci avisini a dare la propria disponibilità per ricoprire cariche associative, sollecitando in particolare i giovani che devono portare nuove idee, nuove forme di contatto e propaganda.

Per finire passerei a ringraziare gli addetti alla segreteria, per il loro costante impegnativo ed assiduo lavoro, le infermiere per gli elettrocardiogrammi, il Direttore Sanitario per le visite mediche e la valutazione degli esami, il postino per la veloce e corretta consegna   delle convocazioni, che con i loro volontariato permettono a tutti noi di donare con cadenza regolare.

Un ringraziamento a chi ha partecipato all’Assemblea Provinciale, alla Zona 5, ai seminari di studi e alle ricorrenze delle Avis consorelle.
Grazie allora a tutti voi, perché ogni vostra donazione può salvare una vita.

Noi, come AVIS, ci impegneremo oggi e sempre perché i donatori costanti e periodici siano sempre più numerosi.

Offanengo 21.02.2016                  

Il Presidente

Stampa Email

Sede AVIS Offanengo: Via Babbiona 12, 26010 Offanengo CR | Tel. 0373 780725 | avisoffanengo@libero.it